L'ingannevole paura di non essere all'altezza

Vorremmo essere infallibili, sicuri di noi stessi, sempre capaci di gestire le nostre emozioni, apprezzati, ammirati dagli altri e appagati dalla nostra vita. E invece va a finire che ci ritroviamo insicuri, incerti e in balia delle nostre paure.



Senti di avere scarsa autostima e di non sentirti all'altezza di certe situazioni?

Attraverso numerosi esempi, Roberta Milanese racconta le strategie e gli stratagemmi che la tradizione di studi e di esperienza clinica della Terapia Breve Strategica ha elaborato per affrontare questa ampia tipologia di problemi.


A cosa è dovuta questa "epidemia di insicurezza" che negli ultimi anni si sta facendo sempre più intensa?


Da un lato i social stanno incrementando quel bisogno di sentirsi costantemente "in vetrina" che una certa "cultura televisiva esibizionistica", già da tempo, ha messo in moto.

Ma il bisogno di apparire si accompagna inevitabilmente col timore di essere giudicati inadeguati e questo può provocare in noi reazioni di preoccupazione, di timore e di paura che ci fanno sentire privi di valore.


Dall'altro lato è bene ricordare che, chi più chi meno, abbiamo a che fare con un giudice interno, solitamente molto severo, che ci ricorda continuamente che, comunque facciamo, non è mai abbastanza e che dovremmo fare di più. Questo giudice non si riesce ad accontentare e più facciamo, più ci chiede di fare, fino magari a diventare un persecutore interno che ci condanna ad un senso perenne di inadeguatezza (minando, ancora una volta, il nostro senso di autostima).


Con questo libro l'autrice entra nello specifico di alcune paure di non essere all'altezza: la paura di esporsi, la paura dell'impopolarità, la paura del conflitto, la paura del rifiuto, dell'inadeguatezza e del fallimento, suggerendo spunti su come possano essere superate definitivamente e in tempi rapidi, sulle tracce delle strategie e degli stratagemmi messi in atto dall'approccio breve strategico.



Se il timore del giudizio altrui è un timore che, almeno in alcune situazioni, avverti fastidiosamente, prova a guardare il breve video che ho preparato e che vuole entrare un po' più in dettaglio di questo problema.


Il libro si conclude con un breve decalogo per una sana autostima, con la premessa che l'autostima non si eredita, ma si costruisce. E non si costruisce attraverso la riflessione e il pensiero, ma principalmente attraverso l'azione: se riusciamo a fare cose diverse rispetto a prima è assai probabile che finiremo col pensare di noi cose diverse rispetto a prima.

Invece, se riusciamo a pensare di noi cose diverse rispetto a prima, non è detto che riusciremo a fare cose diverse. E finiremo col rimanere intrappolati nelle nostre paure di non essere all'altezza.


Lo sosteneva anche Thomas Stearns Eliot: "Solo quelli che rischiano di spingersi troppo lontano possono eventualmente scoprire quanto lontano si possa andare"


"L'ingannevole paura di non essere all'altezza" - Roberta Milanese - Ponte Alle Grazie, 2020

16 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti